La giunta municipale ha approvato la proroga sino al 31 dicembre 2015 del servizio Ast. L’esecutivo, preso atto tra l’altro che il Comune si trova dopo l’annullamento della procedura di dissesto in gestione provvisoria, ha deliberato di mantenere per un periodo limitato il contratto con l’Azienda siciliana trasporti, fissando la scadenza a fine anno. Il costo del servizio per tale periodo ammonta a euro 117.988,79. In atto pure la Regione siciliana sta proseguendo il rapporto in regime di proroga nell’attesa di definire i bandi di gara per il trasporto. L’assessorato alle Infrastrutture ha però prolungati il contratto con l’azienda siciliana trasporti sino al 2017. Un servizio a dir poco scadente, contestato da più parti, che ha creato da sempre disaffezione verso questo tipo di spostamento. Ma la giunta spiega il motivo della scelta. “La proroga – si legge nel provvedimento – era necessaria per evitare il rischio d’interruzione di pubblico servizio, con gravi disagi alla cittadinanza, visto che si assicura comunque il trasporto dei pendolari e dei cittadini residenti in periferia.

Condividi questo articolo
764 visite