Il colore marrone che fuoriesce al momento dai rubinetti delle case dei milazzesi è dovuto alla rottura della conduttura vicina al torrente Mela. Il Comune ha bloccato la fornitura da tale conduttura per utilizzare l’acqua dei pozzi comunali. La situazione tornerà alla normalità tra alcune ore, poiché l’acquedotto dovrà smaltire la terra immessa dalla conduttura spaccata dall’alluvione.
Fino a quando non verranno effettuati controlli microbatteriologici, però, l’acqua non potrà essere considerata potabile: sarà il Sindaco, tramite un’apposita ordinanza, a informare i cittadini su ciò.

Condividi questo articolo
356 visite

7
Rispondi

avatar
400
7 Comment threads
0 Thread replies
0 Followers
 
Most reacted comment
Hottest comment thread
7 Comment authors
SabbadoreOskarMoralizzatorebettyAndrea Nastasi Recent comment authors
più recente meno recente più votato
Sabbadore
Ospite
Sabbadore

COMI FINIU CU L’ACQUA? I FICIRU L’ANALISI?

Oskar
Ospite
Oskar

Un bell’esempio d’incapacità degli uffici comunali preposti e di sindaco e assessori. L’erogazione d’acqua andava interrotta subito, prima di impestare tutti i serbatoi dei palazzi. Ora chi garantirà che tutti i serbatoi siano risanati?

Moralizzatore
Ospite
Moralizzatore

Acqua sempre MARRONE San Papino….. 🙁 Menomale che tra alcune ore il tutto sarebbe rientrato nella norma…..!!

betty
Ospite
betty

L’amministrazione si perde nelle sciocchezze, nel applicare leggi che a nessuno serve se non a qualche capriccioso, e ciò che veramente serve, lascia che sia la divina provvidenza a porre rimedio. Meno chiacchiere inutili e più fatti concreti. Son sempre la minoranza, le persone veramente valide e capaci…..

Andrea Nastasi
Ospite
Andrea Nastasi

Intanto bisogna ripulire e procedere alla sanificazione dei serbatoi dei palazzi ; questa operazione chissa’ quando potra’ essere completata per via della Domenica di mezzo. Pertanto dovremo provvedere all’igiene personale in modo precario e chiediamo un po’ di comprensione se questa lascera’ a desiderare un poco. Ora ci mancava pure questa! Di fronte ad un evento eccezionale l’Amministrazione comunale faccia uno sforzo eccezionale per riportare alla normalità l’erogazione dell’ acqua potabile nelle case; e tutto questo per misurare l’efficienza operativa degli Uffici comunali preposti al servizio idrico: non ci saranno ne’ se’ ne’ ma… La risposta deve essere immediata!