Giovanni Impellizzieri presenta “#dancinginthegym. Il corpo performativo – ricerca coreografica”. L’incontro si svolgerà lunedì 21 settembre, alle 16, al Liceo Classico Maurolico di Messina. Si tratta di un appuntamento che ha lo scopo di proporre strumenti di conoscenza e autonomia. Il corpo e il movimento intesi come spazialità fatta di linee e di masse. Insomma una nuova lettura della fisicità attraverso i gesti quotidiani, promuovendo ogni possibile azione come danza. Per l’occasione è consigliabile avere abbigliamento e scarpe comode per muoversi facilmente. L’ingresso è libero fino ad esaurimento dei posti. «Dopo il buon esito del progetto all’interno dell’esperienza inglese alla Rossall School (Fleetwood, Lancashire, U.K.) – spiega Giovanni Impellizzieri – nasce la necessità di voler offrire l’opportunità di
nuovi stimoli in materia di cambiamento profondo per gli adolescenti che si apprestano a vivere e costruire un nuovo mondo, e a tutti coloro che sono ad essi strettamente collegati». Il progetto è rivolto agli allievi di tutte le classi dei licei, degli istituti tecnici e professionali e della scuola media, che mostrano interesse verso un cammino di evoluzione personale. L’offerta può inoltre essere finalizzata alla formazione del corpo docenti e ogni tipo di professionista che possa ritenere valido l’utilizzo di tecniche corporee non convenzionali all’interno del proprio lavoro. «L’intento – continua – è quello di fornire strumenti di conoscenza e autonomia attraverso quattro moduli formativi, ciascuno dei quali sviluppa una precisa modalità di esistenza dei corpi all’interno dello spazio performativo».

 

Condividi questo articolo
1.126 visite