Zaini, quaderni, penne, matite e pastelli. Il corredo scolastico può rivelarsi molto caro, soprattutto per le famiglie che vivono una situazione di difficoltà economica. A dare loro un aiuto concreto ci pensa anche quest’anno sabato 12 e domenica 13 settembre “Una mano per la Scuola”, iniziativa promossa da Coop Sicilia in tutti gli Ipercoop dell’Isola (Catania, Milazzo, Palermo e Ragusa) in collaborazione con numerose organizzazioni di volontariato del territorio.

All’ingresso di ogni punto vendita i volontari distribuiranno le borse che ciascuno potrà riempire come vorrà e potrà con materiale scolastico e di cancelleria, per sostenere il diritto allo studio dei bambini meno fortunati.

“Nonostante molte famiglie facciano i conti con una situazione economica spesso non felice, in questi anni abbiamo riscontrato una grande generosità da parte dei soci – afferma Giovanni Pagano, direttore ASCC politiche sociali di Coop Sicilia – La gente sa bene quanto sia importante poter garantire il diritto allo studio a tutti, anche a chi non ha i mezzi per affrontare le spese che frequentare la scuola può comportare. Anche un piccolo gesto aiuta un bimbo a studiare”.

Al termine dell’iniziativa Coop Sicilia aggiungerà alla donazione una percentuale pari al 20% del materiale raccolto.

Grazie alla solidarietà dei consumatori siciliani, nelle scorse edizioni sono state raccolte migliaia di quaderni, penne, matite, pastelli, set di cancelleria, block-notes, album da disegno, zainetti. Quest’anno a fornire il proprio contributo all’iniziativa saranno a Catania le associazioni A casa di Charlie, Accoglienza e solidarietà Caritas, Fondazione Ebbene, Integra, Libera, Migrantes, Misericordia di Librino, Soccorso e Fratellanza e Talita Kum, a Ragusa i volontari del soccorso dell’Anpas, Anteas e Anpana. A Palermo i soci volontari Coop saranno affiancati da  Legambiente, Arci, Libera e Santa Chiara mentre a Milazzo ad occuparsi della raccolta del materiale scolastico saranno le cooperative sociali di Legacoop.

Condividi questo articolo
466 visite