I volontari di Legambiente ritornano sulle spiagge di Milazzo per renderle più decorose. Nonostate la stagione balneare sia cominciato da un pezzo ancora negli arenili non è partito il servizio di pulizia a cura del comune di Milazzo. «Una grande Operazione di Civiltà al servizio dell’ambiente naturale – dice Pippo Ruggeri, presidente del sodalizio – un servizio non sostitutivo ma utile alla spiaggia libera, un’operazione di conoscenza del territorio e un’operazione di indirizzo per una corretta pulizia col metodo del rastrellamento manuale rispettoso della duna costiera a garanzia dal fenomeno di erosione della costa». Presenti oltre ai cittadini volontari, il musicista Sergio Bertolami, i ragazzi di Mare Pulito, la consigliera Lidia Russo, l’ex assessore all’Ambiente Salvatore Gitto. Importante è stata la partecipazione dei ragazzi provenienti dal centro Africa e ospitati dalla Cooperativa Utopia per il progetto SPRAR (Sistema richiedenti asilo e rifugiati), che con grande entusiasmo hanno dato un contributo straordinario.

Condividi questo articolo
945 visite