Si terrò sabato 23 maggio, alle ore 18, a Palazzo D’Amico la cerimonia di Premiazione dei vincitori del Premio di narrativa “Castello di carta” 2015. Numerosi i  partecipanti: sia studenti delle scuole cittadine e del comprensorio che adulti appassionati di lettura e di scrittura. Era questo l’obiettivo che voleva raggiungere l’Associazione Castello di Carta che da anni opera nel territorio con Laboratori di scrittura creativa e di lettura consapevole per incentivare la passione della lettura e della scrittura a tutte le età e per creare uno spazio e un tempo di incontro per condividere esperienze culturali, di esercizio e di riflessione. «Il livello dei lavori presentati è stato alto – scrivono gli organizzatori – e la Giuria ha lavorato con attenzione per scegliere i migliori». A presiedere la giuria Fabrizio Scibilia, mentre gli altri componenti sono gli insegnanti: Nella Barbera, Imma Barillari, architetto Cinzia Vinci, il vice segretario comunale Lucia Messina e studenti delle scuole cittadine : Silvio Nastasi, Federica Oliva, Sabrina Rexhai, Sara Vitalizio. Il Premio “Castello di carta” è stato bandito insieme alla Biblioteca Comunale ZI.PE., agli Assessorati Comunali al Turismo e alla Cultura e alle Politiche Educative, al Servizio Turistico Regionale di Milazzo, e all’Associazione Legambiente del Tirreno sez. Cultura. I premi sono composti da Buoni libro donati da Castello di carta e da libri gentilmente offerti dalle librerie Filoramo e Mondadori. A seguire Castello di carta propone un incontro presentato da Mimma Gattaino con la scrittrice Maria Samonà, autrice del libro “La cascia dello zucchero” che ha vinto riconoscimenti a livello nazionale.

Condividi questo articolo