SAN FILIPPO DEL MELA. Si prevede un consiglio comunale rovente giovedì 26 marzo, alle 17, a San Filippo del Mela. Al primo punto all’ordine del giorno torna la questione del project financing per l’ampliamento del cimitero comunale. Sarà presentata, infatti, dalla minoranza una mozione di indirizzo politico, affinché il sindaco si assuma l’impegno di modificare la clausola contenuta nella convenzione stipulata tra il Comune di San Filippo del Mela e una impresa di Milazzo la quale “stabilisce un numero finito di posti di fascia economica, a favore dell’assunzione, in capo alla Concessionaria del servizio, di un impegno di continua realizzazione di loculi di tale tipologia a richiesta degli utenti. Tale modifica avrebbe – a giudizio del gruppo di minoranza – garantito a tutti i cittadini che ne fossero interessati la possibilità di effettuare la scelta che ritenessero più consona alle loro esigenze”. Già nella seduta del 10 febbraio era stata proposta tale mozione, ma a seguito della sua bocciatura da parte dal resto del consiglio comunale, la minoranza aveva abbandonato l’aula. Al secondo punto dell’odg, invece, il consiglio affronterà la proposta di delibera avanzata dai quattro consiglieri di maggioranza contro l’utilizzo del Css all’interno della centrale Edipower/A2

Condividi questo articolo
878 visite