L’associazione “Salus” organizza domenica 18 gennaio alle 17,30 al Palazzo D’Amico di Milazzo il convegno sul tema “Il cancro del polmone, quale prevenzione”. Ai lavori interverranno l’assessore regionale al Territorio e all’Ambiente, Maurizio Croce, il direttore generale dell’Asp 5, Gaetano Sirna ed il presidente dell’associazione “Salus”, Graziella Paino. Introdurranno Vincenzo Panebianco, capo dipartimento oncologico dell’ospedale di Taormina e Francesco Ferraù, direttore Oncologia medica dello stesso presidio. Seguiranno le relazioni programmate di Rosanna Capitò, medico dell’Asp che presenterà i dati statistici sull’inquinamento ambientale. Rosario Blandino si soffermerà sul rapporto tra fumo e tumori delle vie respiratorie, mentre Giovanna Antonelli parlerà dei nuovi farmaci nel trattamento dei tumori polmonari. Le nuove frontiere del trattamento chirurgico dei tumori polmonari saranno invece esposte da Mario D’Agostino del reparto di Chirurgia oncologica dell’ospedale “S. Vincenzo” di Taormina. In chiusura la presentazione dei progetti “La navetta del sorriso” e “Un tappo per la vita”.

“L’Associazione, attiva dal 2010 – spiega Mario D’Agostino – ha già promosso numerose iniziative finalizzate alla migliore educazione sanitaria ed alla prevenzione della patologia tumorale; inoltre, supporta una concreta attività di assistenza al paziente oncologico, fornendo ausili quali, ad esempio, parrucche, ed offrendo un servizio di trucco ed acconciatura per andare incontro alle esigenze ed alle difficoltà delle donne che hanno sostenuto la chemioterapia. Con l’aiuto di tanti volontari e con la gratuita disponibilità dei componenti dell’Associazione è stato offerto un concreto apporto a oltre 400 donne che hanno potuto così beneficiare di un importante assistenza nel loro cammino contro la patologia tumorale. Inoltre, in collaborazione con la Asp 5 di Messina, è stato attivato un servizio di trasporto gratuito del paziente oncologico dal territorio nebroideo e milazzese all’Ospedale di Taormina: la Navetta del Sorriso. Si può fare sempre qualcosa in più per gli altri”

 

Condividi questo articolo
394 visite