La prima gara ufficiale al “Marco Salmeri” non porta fortuna al Milazzo. I mamertini pareggiano in notturna 2-2 con il Giarre e abbandonano la Coppa: l’eliminazione per mano dei catanesi arriva dopo il 2-0 per gli etnei all’andata. Sfida apertissima per tutto il primo tempo, fino al 41′, quando Gualdi sbaglia in disimpegno e regala la sfera ad Aleo, libero di involarsi, battere Di Dio e portare in vantaggio gli ospiti. Sul finire di frazione Ancione colpisce un palo clamoroso di testa, sugli sviluppi di un corner.

Sei minuti dopo l’inizio della ripresa la partita è virtualmente chiusa: cross teso di Leotta, Nirelli è ben piazzato e insacca da due passi. La rete del raddoppio tarpa le ali al Milazzo, a cui servirebbero 4 gol per passare il turno. Ne arrivano solo due: il primo poco dopo la seconda marcatura ospite, a firma Calderone (bel diagonale sul secondo palo), il secondo a sette minuti dal termine con Ancione, stavolta più fortunato nella deviazione di testa aerea. In chiusura allontanato per proteste il mister di casa Alacqua. Termina con un pari amarissimo che sigla l’addio alla finale che vedrà opposti Giarre e Marsala.

SEBASTIAN DONZELLA

Condividi questo articolo
546 visite