La Piana di Milazzo invasa dai rifiuti. In una nota il Meetup del M5S di Milazzo «esprime tutte la propria amarezza per lo stato di “secondarietà” in cui ci si ostina a trattare la Piana, dimenticata puntualmente dai nostri amministratori comunali anche in occasione della recente emergenza rifiuti». Ad oggi, 13 novembre 2014, malgrado l’emergenza sia finita da un pezzo, diversi cittadini delle vie Bastione, Feliciata, Gigli, lungomare di ponente e di altre contrade della Piana lamentano infatti la mancata raccolta dei Rsu.

«Una situazione di disagio – continua il documento – che tradisce ancora una volta la scarsa attenzione dell’Amministrazione per le contrade periferiche. L’auspicio è che i cittadini della nostra Piana – dove, conviene ricordarlo, non viene eseguito nemmeno il quotidiano spazzamento delle strade – non vengano più trattati da milazzesi di serie “B”, visto che pagano puntualmente i tributi come gli altri e visto che, di conseguenza, hanno diritto allo stesso trattamento riservato ai cittadini del Centro, dove, invece, la raccolta a seguito dell’emergenza è avvenuta in tempi ragionevoli».

 

Condividi questo articolo