Non più convegni e incontri politici ma file per cercare un posto di lavoro. Da martedì nuova sede per l’ufficio di collocamento, anche se si tratterà di una soluzione provvisoria. L’ufficio che sino ad oggi è stato a Grazia, infatti si trasferisce di fronte al municipio nell’area del Paladiana occupando i locali che solitamente venivano utilizzati come luogo di incontri e riunioni (sala rotonda Diana). Una soluzione che evita il trasferimento a Messina di una sezione circoscrizionale che oltre a Mi-lazzo comprende diversi Comuni dell’hinterland e rappresenta un riferimento importante per lavoratori e disoccupati. Il trasloco avverrà tra nella giornata di domani quando l’ufficio resterà chiuso al pubblico.

L’interno della Sala Diana (foto Archvio)

“Abbiamo optato per questa ipotesi – ha detto il sindaco Pino – mettendo a disposizione anche i nostri operai per lo spostamento della sede perché ormai con lo sfratto esecutivo, bisognava lasciare i locali di via Verona. Per il futuro l’ipotesi è un trasferimento nell’immobile di via Tremonti che ha ospitato il giudice di pace che ormai non è più operativo a Milazzo. In attesa di liberare i locali per evitare ripercussioni negative per i cittadini legate ad un trasferimento a Messina, abbiamo deciso di mettere a disposizione la sala rotonda Diana che dunque per il momento non potrà ospitare incontri pubblici. Questa struttura accoglierà gli impiegati e verrà creato un vero e proprio front office, men-tre una sala attigua, sarà messa a disposizione della direzione”.

 

Condividi questo articolo
583 visite