Settimane di battesimi per Peppe Marano. L’ex consigliere comunale dopo la nascita su facebook della pagina “Sosteniamo Giuseppe Marano citato dalla Raffineria di Milazzo e dall’Eni”, ha fondato il Comitato “Milazzo Green” coadiuvato da un pool di legali coordinati dall’avvocato Antonio Giardina. L’ennesimo comitato a tutela dell’ambiente nato – secondo quanto sostiene in una nota Marano – in quanto «molti residenti della Valle del Mela mi hanno contattato e mi hanno chiesto di costituire ed aderire ad un Comitato assumendo il sottoscritto la Presidenza per rappresentare le istanze e le azioni legali civili, penali e sociali che si svolgeranno non solo nel sito SIN di Milazzo ma che si interfacceranno anche dove risiedono i Petrolchimici di Gela e Priolo e i 44 siti Inquinati SIN di interesse nazionale».

Condividi questo articolo