Nei locali della scuola elementare del Carrubaro, il Terzo istituto comprensivo di Milazzo ha celebrato il momento conclusivo dei moduli “Certificate English 1.1-1.2-1.3-2.1-2.2”, progetto PON di inglese realizzato nell’Ambito del Programma Operativo Nazionale “Competenze per lo Sviluppo (FSE)- Ambienti per l’apprendimento (FESR)”, finanziato dal Fondo Sociale Europeo con la titolarità del Ministero della Pubblica Istruzione.

La consegna dei moduli

Il dirigente Licia D’Alì e i tutor, Antonella Nastasi , Carolina Mistretta, Francesca Gugliotta, Rita Nicosia e Salvatore Piccolo, in un’aula gremita di allievi e genitori, hanno consegnato agli alunni gli attestati di frequenza e le certificazioni degli esami sostenuti con esito positivo, complimentandosi per i risultati raggiunti e l’impegno profuso in un progetto che, potenziando l’apprendimento della lingua inglese ai livelli A1 – A2 – B1 , ha fornito ai ragazzi certificazioni europee e competenze basilari per esercitare il proprio diritto di cittadinanza in un mondo che vive di scambi culturali e di interconnessioni. In attuazione del piano PON gli allievi delle classi IV e V della scuola primaria e delle classi III della scuola secondaria di I grado si sono cimentati nell’approfondimento dell’inglese con docenti di madrelingua attraverso le sezioni “Certificate English 1.1-1.2-1.3-2.1-2.2”, mentre i docenti delle scuole primaria e secondaria di I grado hanno consolidato le proprie conoscenze informatiche con un corso ECDL e aggiungendo nuove potenzialità alle lezioni future con i moduli “Cert-LIM Interactive teacher 1.1-1.2” . «Anche quest’anno – si legge in un comunicato stampa dell’istituto – i corsi Pon, fortemente voluti e sapientemente sostenuti dalla dirigente scolastica Licia D’Alì, hanno registrato un’ampia partecipazione e un notevole coinvolgimento da parte degli allievi, delle loro famiglie e dei professori, arricchendo l’offerta didattica promossa dall’Istituto comprensivo e avvicinando ulteriormente la scuola ai modelli di istruzione europei», conclude la nota.

 

Condividi questo articolo
548 visite