Un Città di Milazzo sciupone resta in Promozione. Il team mamertino perde la finale play-off contro lo Sporting Taormina e vede così sfumare le speranze di salire in Eccellenza. I rossoblù dovevano vincere per passare il turno, invece è arrivata una sconfitta beffarda all’ultimo minuto dei tempi regolamentari, quando ormai tutti erano proiettati verso i supplementari. A decidere il match una gran girata al volo dell’esperto Varrica. Il Milazzo si mangia le mani per aver fallito diverse occasioni nella prima frazione e per essere uscito a mani vuote dal “Bacigalupo” dopo aver avuto in mano il pallino del gioco per oltre un’ora. Da segnalare, infine, che in memoria di Marco Salmeri è stato osservato un minuto di silenzio prima del match. Inoltre i giocatori del Città di Milazzo sono scesi in campo con il lutto al braccio, indossando una maglia speciale in ricordo dello sfortunato 22enne mamertino.

SEBASTIAN DONZELLA

Condividi questo articolo
247 visite