PROMO. La prima promozione in cento anni di storia. Non è una trovata pubblicitaria, la Perdichizzi 1907 srl, infatti, per la prima volta nel suo secolo di attività nel settore dei gioielli, ha avviato una promozione straordinaria che consentirà nel punto vendita di Barcellona di acquistare orologi e gioielli di altissima manifattura e marchi prestigiosi che sarà quasi impossibile trovare in futuro con una scontistica fino al 50%. “Questa è la classica occasione da non perdere – sorride Giuseppe Perdichizzi, uno dei titolari della società con sedi a Milazzo, Barcellona e Patti– se da tempo desiderate acquistare l’orologio dei vostri sogni o il gioiello per un momento importante, questo è il momento giusto. Stiamo parlando dell’Oscar della gioielleria, marchi storici, i più blasonati. Siamo nell’ambito dell’orologeria a tiratura limitata con tanto di numerazione. Ci rivolgiamo non solo ai collezionisti ma a tutti coloro che vogliono fare un regalo importante o acquistare l’orologio dei propri sogni”.

La gioielleria Perdichizzi di Barcellona

La Perdichizzi 1907 è un’attività secolare che ha sempre affrontato il mercato non solo grazie alla capacità di rinnovarsi ma per la sua rigorosa serietà. La srl è nata dal matrimonio tra Felice Perdichizzi e Teresa Masuri. Nel 1907 la coppia ha rilevato l’Antica gioielleria Masuri (anch’essa, a sua volta, dalla tradizionale secolare) facendo sorgere la prima gioelleria Perdichizzi nel Corso Garibaldi di Barcellona. Felice fu valente orafo per oltre 40 anni e, assieme alla moglie, fece diventare la sua oreficeria-gioielleria un punto di riferimento nell’ambiente cittadino di inizio secolo ed anche la casa di vendita più fornita del comprensorio. La crescita e l’ulteriore sviluppo della società arrivò prima con la lunga gestione di Nino Perdichizzi, secondo genito della coppia fondatrice, e poi con quella di Felice Perdichizzi junior, il figlio che prima “si fece le ossa” con il padre” e, successivamente, prese le redini dell’azienda apportando moderni stili di rilancio dell’azienda. Da tempo il testimone è passato nelle mani dei figli Giuseppe e Samuele. “La politica della nostra famiglia è stata quella di puntare principalmente sulla qualità e serietà – conclude Giuseppe Perdichizzi – per una politica aziendale era stato deciso di non fare promozioni. Oggi, nel nostro piccolo, quando sembra superata la crisi che ha colpito il mondo del commercio, con l’iniziativa vogliamo dare un contributo incentivando la ripresa dei consumi e regalando la possibilità di acquistare finalmente il gioiello dei sogni». (Info pubbliredazionale)

{jcomments off}

Condividi questo articolo