Panchine in pietra lavica e nuova illuminazione per piazza Duomo. Dopo l’installazione dei dissuasori per evitare l’accesso delle autovetture, altro intervento in piazza Duomo proprio per renderla maggiormente fruibile. Nei giorni scorsi è entrato in funzione il nuovo impianto di illuminazione realizzato dalla Guzzini. Un intervento in economia, col Comune che ha acquistato la fornitura dei nuovi faretti e gli operai dell’ente che hanno proceduto all’installazione, così come era avvenuto proprio con i dissuasori che si stanno rivelando determinanti per porre fine al triste fenomeno del transito e della sosta delle autovetture. La nuova illuminazione, che sostituisce le precedenti lampade sicuramente poco funzionali per una piazza così grande, ha permesso anche di valorizzare la facciata del Duomo nuovo di Santo Stefano Protomartire, edificato per volere dell’arcivescovo monsignore Angelo Pajno e dell’arciprete mons. Domenico Cernuto.

Piazza Duomo

“Compatibilmente con le risorse disponibili e puntando a differenza del passato ad economizzare le spese, attraverso la formula del solo acquisto dei beni lasciando ai nostri encomiabili operai il compito dell’installazione – spiega il sindaco Carmelo Pino – puntiamo a rendere questa piazza un importante luogo di aggregazione, non solo domenicale, e al tempo stesso valorizzare il nostro Duomo. Il prossimo passo sarà la posa delle panchine in pietra lavica e altri elementi di arredo urbano”.

 

Condividi questo articolo