Sarà il Conzorzio Cassiopea con sede in via Acqueviole a completare i lavori del lungomare di Ponente. L’Urega (Ufficio regioanale gare) ha reso nota l’aggiudicazione provvisoria della gara d’appalto per la riqualificazione del litorale di Ponente. La commissione di gara presieduta dall’ing. Giovanni Raffa (componenti Clemente D’Aveni e Francesca Santangelo) ha aggiudicato i lavori al Consorzio stabile Cassiopea (mandataria) – Advance System Contro srl (mandante) – Trovato Martino Santo (mandante) che ha sede in via Acqueviole a Milazzo e che ha offerto un ribasso sul prezzo a base d’asta del 32,62 per cento. Al secondo posto l’impresa Sca.Ce.Bit srl di Piedimonte etneo.

Il sindaco Pino con il progetto di completamento del lungomare

Le ditte che hanno presentato offerte sono state 270, le ammesse dopo la prima verifica 266 e suc-cessivamente sono state escluse le 27 col maggior ribasso e le 27 col minor ribasso. L’aggiudicazione provvisoria è stata per l’importo complessivo di €. 1.358.892,61 oltre 575.540,36 per oneri di sicurezza e manodopera non soggetti a ribasso d’asta all’impresa Gli uffici del Comune – quarto dipartimento Lavori Pubblici – adesso inizieranno la verifica della documentazione per il rispetto dei requisiti previsti dal bando e nel giro di un paio di settimane pro-cederanno all’aggiudicazione definitiva dei lavori. L’obiettivo è rispettare i tempi fissati dal decreto regionale perentori per quel che concerne l’inizio dei lavori – 6 mesi dalla notifica del provvedimento stesso – mentre dal momento dell’apertura del cantiere le opere dovranno essere completate entro 365 giorni dalla consegna e comunque entro il 31 dicembre 2015 il progetto dovrà essere ultimato e collaudato, sia dal punto di vista tecnico che amministrativo.

Condividi questo articolo
654 visite