Prestigioso riconoscimento per lo studio “LB7” dell’architetto milazzese Ivan Laquidara. La proposta progettuale di “riqualificazione energetica e riconversione del faro di Strombolicchio”, redatta dal professionista mamertino insieme alla collega Luana Biviano, ha infatti vinto il primo premio dell’edizione 2013 del concorso d’idee internazionale “Le energie rinnovabili per le Isole Minori e le Aree Marine Protette Italiane”. La competizione, organizzata dall’associazione Marevivo e patrocinata dal Ministero dell’Ambiente, dall’ENEA e dal GSE, premia i progetti che, seguendo i principi della bioarchitettura, sposano l’utilizzo di sistemi impiantistici per la produzione di energia pulita con il rispetto dei caratteri tipologici dell’architettura propri del luogo e del paesaggio. La cerimonia di premiazione del concorso si terrà a Roma il 27 febbraio all’Auditorium del Museo Maxxi.