Nuovi locali per il pronto soccorso di Milazzo. All’interno dell’ospedale Fogliani stamattina sono stato inaugurato il nuovo reparto alla presenza delle massime autorità locali. La nuova area per la prima emergenza, caratterizzata dalla presenza di singoli locali (Triage, accoglienza codici gialli e verdi, barellati) consente una migliore distribuzione dei vari servizi e stanze operative per i vari medici. In pratica, non ci sono stati grossi cambiamenti logistici ma solo un adeguamento strutturale e normativo. L’altra novità, invece, ha riguardato il trasferimento della direzione medica all’esterno del “Fogliani”, nei locali un tempo occupati dal “118” che nei mesi scorsi è stato trasferito ad Olivarella.

“Quello spostamento allora tanto contestato – hanno spiegato i vertici dell’Asp – è stato determinato dalla necessità di potenziare il Centro trasfusionale per ottenere l’accreditamento alla Regione. Diversamente c’era il rischio di perdere il finanziamento”.  I nuovi locali destinati alla direzione sono stati intitolati al professor Ernesto Buzzanca, direttore del nosocomio dal 1970 al 1989, scomparso nel 2005. A scoprire la targa è stata la figlia Matilde. Presenti il sindaco Carmelo Pino accompagnato dall’assessore Stefania Scolaro, dirigenti dell’Asp e dello stesso “Fogliani”, rappresentanti delle forze dell’ordine. Il sindaco Pino ha tenuto a sottolineare che “la città di Milazzo ha molti motivi di gratitudine verso questo suo figlio adottivo, non solo per il suo impegno scientifico, ma anche per l’impegno a favore delle persone disabili, la sua passione per le ricerche storiche, l’attenzione per la difesa dell’ambiente, la tutela e la valorizzazione del patrimonio culturale attraverso la società di Storia Patria e Italia Nostra”.

 

Condividi questo articolo