Anche questo Natale la Pigotta sarà presente a Milazzo, sabato 21 e domenica 22 dicembre nella sala a vetri del Paladiana, per sostenere i progetti Unicef salva-vita per milioni di bambini. In molti paesi verra’ promossa la ”Strategia accelerata per la sopravvivenza e lo sviluppo della prima infanzia”, che prevede un pacchetto integrato di interventi, con alimenti, vaccinazioni, vitamina A, zanzariere e altri strumenti essenziali per la sopravvivenza dei bambini. Il focus per il 2013 sara’ sulla lotta alla malnutrizione. Le Pigotte sono realizzate a mano grazie all’impegno dei volontari dell’Associazione Roberta Smedili. Ogni Pigotta e’ diversa e ”unica” e puo’ essere adottata con un contributo minimo di 20 euro all’Unicef. ”In questi anni gli italiani hanno ”adottato’ oltre 1 milione di pigotte’ – sottolinea il presidente dell’Associazione Giovanni Smedili – ‘Con il suo ‘cuore di pezza la Pigotta apre un cerchio di solidarieta’ che unisce chi ha realizzato la bambola, chi l’ha adottata e il bambino che, grazie all’Unicef, verra’ inserito nel programma di lotta alla mortalita’ infantile. Ogni giorno muoiono 19mila bambini per cause prevenibili, con l’adozione della Pigotta si può arrivare a zero.

Condividi questo articolo
508 visite