Domani, venerdì 6 dicembre, alle 16,30, all’Istituto Tecnico Tecnologico Statale “E. Majorana” di Milazzo, per i “VENERDI’ DELLA LUTE”, il dott. Salvatore Drago terrà una conferenza sul tema Da “Terra di Cerere” a “Terra desertificante”. La crisi economico-sociale in Sicilia e le proposte dell’Economia di Comunione. L’Economia di Comunione, soprattutto in questa fase di crisi profonda e prolungata prodotta da un modello fondato sull’esclusiva libertà del mercato, si presenta come una proposta di organizzazione produttiva legata all’etica, che si fa carico degli aspetti sociali e civili dell’economia, recuperandone la dimensione umana e quindi mirando al benessere diffuso e alla legalità. Studioso di questo indirizzo, Salvatore Drago – ricercatore all’Università di Messina, Dipartimento di Civiltà antiche e moderne, e Socio del Centro Studi “Pio La Torre”- si è interessato del rapporto fra valori etico-religiosi ed economia e della formazione del pensiero economico meridionale, e in particolare siciliano, dal Settecento all’Ottocento. Fra le sue pubblicazioni, “Il ruolo dell’Imprenditorialità socio-etica per lo sviluppo economico nel Novecento: il caso dell’Economia di Comunione”.

Condividi questo articolo
477 visite