L’ASD IL Minibasket Milazzo dopo la quarta vittoria su altrettante gare, è indiscutibilmente protagonista nel campionato regionale di C2 di basket. Gli atleti di coach Lucifero hanno superato anche il Basket Cefalu’ guidato in panchina da Max Fiasconaro, con il risultato di 79 a 60 . Preoccupante comunque il calo di tensione negli ultimi due quarti, i mamertini probabilmente si sono adagiati sul vantaggio accumulato nei primi 2 tempini (+ 20 al riposo lungo), consentendo una parziale rimonta agli ospiti. Grazie alla prestazione di un immarcabile Cassisi, specie  nelle fasi iniziali, i mamertini si involano nei primi due tempi, controllando egregiamente anche il pericoloso pivot ospite Gonzales, un armadio di 205 cm. autore comunque di una buona prestazione.

il team de IL minibasket milazzo

Milazzo sempre in vantaggio anche se coach Lucifero non si ritiene alla fine soddisfatto della prestazione globale della squadra che ha avuto troppe pause rischiando di disunirsi nell’ultimo quarto che tra l’altro è stato l’unico ad essere stato perso. Sicuramente le cose miglioreranno non appena potrà essere schierato Agostino Li Vecchi, il cui sospirato debutto  dovrebbe avvenire alla prossima partita casalinga prevista per il 17 novembre in casa contro l’altra capolista Studentesca Licata. Intanto nella prossima gara i mamertini faranno visita ad una delle due compagini trapanesi inserite nel girone, la Pol.Paceco, appena uscita vittoriosa nel derby, in una gara alla portata di Coppolino e soci anche se l’insidia del lungo viaggio potrebbe pesare non poco. Sicuramente a contrario di altri team la squadra mamertina sfrutta l’affiatamento del gruppo rimasto uguale (a parte l’innesto di Amendolia) a quello della scorsa stagione, mentre altre squadre costruite in poco tempo daranno certamente il meglio nel girone di ritorno considerando anche che quasi tutte si stanno rinforzando ricorrendo anche a pezzi pregiati per tentare il salto di qualità. Da rilevare l’accordo raggiunto con un nuovo importante sponsor :la Dusty, che insieme alla Tarnav, all’Assicurazione Amendolia, alla Edison, alla Nettunia e all’Hotel Il Principe rappresentano delle importanti fonti di entrate per sopperire parzialmente ai notevoli costi di gestione del campionato.Questo il tabellino dell’incontro:

 

Milazzo: Cassisi 19, Barbera 21, Italiano 6, Toto 9, Amato 15, Scilipoti 5 , Amendolia, La Spada, Colosi, Coppolino 4, Spanò, Bertè. All.re Lucifero

Cefalu’: Gonzales 30, Monaco 6, Marsala 6, Lombardo 18, Modaro V., Modaro D., Pirrone, Tumminello. All.re Fiasconaro

Arbitri: Perrone e Barbagallo di Catania.

Condividi questo articolo
527 visite