Il Tar di Catania con decreto del presidente Calogero Ferlisi, ha rinviato al 6 novembre la seduta per trattare la nuova istanza dei consiglieri comunali di Milazzo per il reintegro nelle loro funzioni. A decidere sarà la Camera di consiglio per la trattazione collegiale dell’istanza cautelare, per il 6 novembre, al fine anche di valutare l’istanza del Comune di interruzione del giudizio dopo il ricorso in Cassazione presentato dall’Amministrazione nelle ore precedenti l’udienza di oggi.  Tempi ancora lunghi ed incerti per il ritorno del consiglio comunale. A dicembre, invece, è stata fissata l’udienza di merito.

consiglio comunale di milazzo

A firmare il ricorso i consiglieri Rosario Pergolizzi, Antonio Francesco Cusumano, Franco Scicolone, Antonio Capone, Rosaria De Luca, Santo Napoli, Roberto Mellina, Damiano Maisano, Giuseppe Doddo e Orazio Saraò, rappresentati dall’avv. Marcello Scurria.  Il presidente del Tribunale amministrativo, nell’analizzare il ricorso, ha anche valutato l’istanza depositata dall’avv. Fulvio Cintioli nella giornata di mercoledi per conto del Comune, nella quale si rileva “in via pregiudiziale, la pendenza della questione relativa al difetto di giurisdizione del Giudice amministrativo”,  attraverso il ricorso presentato nelle scorse settimane in Cassazione e si chiede la contestuale sospensione del giudizio.

 

Condividi questo articolo