L’associazione SiciliAntica Milazzo ha apposto all’ingresso del sito archeologico di Viale dei Cipressi una epigrafe che permetterà a tutti i passanti, i turisti o ai semplici curiosi di poter conoscere il sito fino ad ora rimasto nell’ombra. Il sito archeologico, adottato ormai da più di un anno dai giovani volontari di SiciliAntica, era privo di un cartello che ne mettesse in risalto l’ubicazione. L’operazione è stata possibile grazie al generoso contributo della ditta “Catalfamo marmi”.

I volontari di Siciliantica

«Siamo soddisfatti di aver contribuito ancora una volta a mettere in risalto una parte del nostro passato – dichiarano i giovani volontari dell’associazione – riteniamo ingiusto che un sito archeologico di questo tipo rimanga sconosciuto ai più. Ricordiamo appunto l’importanza di quest’area archeologica, unica testimonianza dei più antichi insediamenti della nostra città: il sito infatti venne occupato e abitato nel corso di tutta l’età del bronzo. Ricordiamo infine che le visite alle capanne preistoriche sono previste ancora per tutto il mese di settembre, ogni domenica dalle 17 alle ore 19. Eventuali modifiche degli orari di visita saranno comunicate attraverso la nostra pagina Facebook “SiciliAntica Milazzo”».

 

Condividi questo articolo
526 visite