Il comune ha dato disposizione ad una ditta specializzata di recuperare dell’amianto abbandonato nei pressi del palazzetto dello sport. L’ultimo episodio si è verificato all’interno dell’area di pertinenza del palazzetto dello sport adibita a parcheggio in via Valverde, a margine della recinzione. A notare la presenza delle lastre ondulate in fibrocemento la polizia municipale che ha effettuato la segnalazione.

il palazzetto dello sport

Gli uffici si sono immediatamente attivati e il sindaco con propria ordinanza ha disposto la rimozione del materiale, eseguito dalla ditta Onofaro di Naso, ovviamente con costi a carico dell’ente e quindi dei cittadini. “Purtroppo questi episodi si ripetono spesso – spiega il sindaco Pino – e il nostro intervento è tempestivo quando avviene la segnalazione. Chi smaltisce l’amianto in questo modo non si rende conto non solo del danno ambientale ma anche dei rischio penali in caso di intervento delle forze dell’ordine in flagranza di reato”.

 

Condividi questo articolo