Tre anni di inibizione all’ex presidente Giuseppe Peditto, uno all’ex dirigente Simone Grillo. Queste le decisioni prese dalla Commissione Disciplinare Nazionale in riferimento al campionato precedente, conclusosi con la retrocessione dei mamertini in Serie D. La CDN ha accolto in parte le richieste del Procuratore Federale che aveva chiesto 3 anni e 8 mesi per Peditto e due anni e due mesi per Grillo. I due, secondo quanto dichiarato dalla FIGC, hanno violato i principi di lealtà, correttezza e probità sportiva (articolo 1 del CGS).

giuseppe peditto

E’ stato accertato, inoltre, che non hanno assicurato a Roberto Longo (portiere ex Padova, mai sceso in campo) e ad altri suoi colleghi la continuità dell’attività sportiva, vietando loro di consumare pasti e usufruire degli alloggi nelle strutture convenzionate con la società, senza alcuna spiegazione. Inoltre Peditto e Grillo hanno compiuto, secondo la sentenza, atti di pressione psicologica e materiale nei confronti di diversi tesserati per costringerli a una forzata risoluzione. Infine è stata inflitta un’ammenda di 4mila euro nei confronti della SS Milazzo.

 

Sebastian Donzella

 

Condividi questo articolo
600 visite