Riceviamo e pubblichiamo integralmente l’articolo scritto da una studentessa del Liceo statale Impallomeni sul convegno del Leo Club a cui ha partecipato la scrittrice Dacia Maraini.

Nella suggestiva location del Duomo Antico di Milazzo, giorno 18 maggio 2013, noi alunni del Liceo G.B. Impallomeni abbiamo avuto l’opportunità di incontrare una scrittrice molto famosa: Dacia Maraini. L’incontro è stato organizzato dal Leo Club di Milazzo, con la partecipazione della presidentessa Sara Utano. Hanno preso parte anche la Preside del nostro Istituto, la professoressa Caterina Nicosia, che ha appoggiato appieno il progetto “Combattiamo il silenzio” e il sindaco di Milazzo, Carmelo Pino, che ha evidenziato l’importanza di questa iniziativa. L’incontro è stato presentato dalla professoressa Maria Pia Ballato che ha illustrato le otto storie raccontate da Dacia Maraini, nel suo libro “L’amore rubato”.

dacia Maraini con Maria Pia Ballato, Sara Utano, caterina Nicosia (foto Giuseppe Ruvolo II B)

La professoressa ha fatto una lunga riflessione sulla violenza, tema importante che oggi sempre di più riempie molte pagine di cronaca nera. Si è soffermata sul concetto del silenzio, che purtroppo impedisce alle donne che subiscono violenza di ribellarsi ed eventualmente denunciare. Ha concluso quindi il suo discorso con un messaggio incisivo, rivolto soprattutto alle ragazze, quello di esigere il rispetto da parte degli uomini, pensando in primo luogo alla dignità. Dacia Maraini ha risposto prontamente all’intervento. La scrittrice ha subito messo in evidenza quelli che sono stati i motivi che l’hanno portata a scrivere questo libro, sottolineando più volte che si tratta di storie vere e incitando noi tutti a non cadere mai nella trappola di uomini che scambiano l’amore con il possesso, che quasi con una strategia già premeditata cercano di creare il “vuoto” intorno alla donna. Secondo La Maraini la società culturale in cui viviamo, è determinante nel formare uomini o donne che, per natura, non nascono stupratori e violenti ma lo diventano. Anche noi alunni del Liceo Classico e Scientifico abbiamo letto il libro “L’amore rubato” e abbiamo rivolto alla scrittrice varie domande, articolandole con la lettura di parti del libro, alle quali Dacia Maraini ha risposto molto cortesemente chiarendo ogni nostro dubbio. Un incontro davvero interessante, che ha rappresentato uno spunto di riflessione per tutti noi su un argomento cosi importante nella società moderna.

Michela Calderone II A

 

Condividi questo articolo
490 visite