BiciCritica diventa…senza confini. Milazzo Rossa organizza domani, domenica 12 maggio, una nuova edizione della passeggiata ecologica su due ruote, ma questa volta i punti di partenza saranno due: uno a Milazzo (Piazza Roma), l’altro a Barcellona (Piazza Alfamo). I due gruppi si ritroveranno a metà strada, a Calderà, dove è previsto un momento ricreativo. Bicicritica è un momento di condivisione, una pedalata per sensibilizzare i cittadini all’uso della bicicletta come mezzo di trasporto alternativo, economico, pratico e salutare.

“Questa edizione della biciCritica rivendica una pista ciclabile mai costruita lungo il litorale che collega la baia del tono a calderà – si legge in una nota –  emblema della presenza mafiosa sul nostro territorio. Piuttosto che gli splendidi colori suggeriti dal golfo, l’occhio percepisce i segni del degrado: da un lato il crescente abusivismo edilizio e dall’altro l’opera incompiuta, anno dopo anno abbandonata. Osserviamo lo spettacolo di palme morte, cumuli di sporcizia e una strada dove la presenza umana è perennemente minacciata dal frenetico sfrecciare di automobili. La BicicCitica finalmente si sdoppia per denunciare questo disastro. Contemporaneamente, partendo da Milazzo e Barcellona DUE gruppi sfileranno per poi incontrarsi lungo la Via del Mare. Che l’energia di due città si unisca in una manifestazione di civiltà: pedaliamo sull’asfalto e rivendichiamo un luogo più adatto a uomini, donne e bambini liberi” conclude Milazzo Rossa. Il programma prevede: ore 16.30 partenza simultanea da Piazza Alfano (Barcellona) e Piazza Roma (Milazzo); ore 18.00 interventi/dibattito accompagnati da musica e sangria; ore 19.30 pedalata di ritorno.

 

Condividi questo articolo