Con le visite alla Città Fortificata di Milazzo, al Castello di Roccalumera e al Forte San Salvatore di Messina si è inaugurata la convenzione tra l’ Istituto italiano dei castelli e l’ Associazione campeggiatori italiana (21.000 famiglie iscritte). Il primo appuntamento si è svolto in riva allo Stretto dove la delegata dell’ Istituto dei castelli di Messina, Michaela d’ Alcontres Marullo, ha accolto un gruppo di settanta “camperisti”, provenienti da tutta la Sicilia.

Il programma ha previsto la visita al Castello di Milazzo con la prestigiosa guida dell’ arch. Cono Pietro Terranova, a cui ha fatto seguito una breve sosta all’ Antiquarium Archeologico di Milazzo, dove il direttore, l’ archeologo Piero Coppolino, attraverso un rapido excursus temporale è riuscito a vivacizzare la storia dei secoli passati e gli oggetti che la documentano. Un piccolo passo per far conoscere Milazzo e la bellezze fino ad oggi poco valorizzate.

 

Condividi questo articolo
346 visite