La ditta appaltatrice dei lavori al Castello – il Consorzio stabile Aedars scarl – ha riaperto questa mattina il cantiere all’interno della cittadella fortificata per portare a compimento alcuni interventi prescritti dal collaudatore statico nella zona del Mastio. Si tratta di opere di rifinitura nell’ala ovest dell’antico maniero considerate indispensabili per l’ottenimento del collaudo definitivo di quest’area che comprende anche la Sala del Parlamento. I lavori dureranno alcune settimane. L’obiettivo è ottenere prima dell’estate il via libera alla fruizione completa dell’antico maniero.

L’ex amministrazione presenta progetto del castello

Condividi questo articolo
265 visite