Un marinaio filippino di 27 anni, per motivi ancora da accertare, intorno alle 15 di oggi pomeriggio è caduto all’interno della cisterna di una petroliera attraccata nella rada di Milazzo, in attesa di eseguire operazioni al pontile della raffineria di Milazzo. L’uomo ha sbattuto violentemente la testa. Trasportato su un’ambulanza del 118 al pronto soccorso dell’ospedale di Milazzo, è stato immediatamente trasferito nel reparto di rianimazione.

Intorno alle 15, il comandante della m/c Genmar Phoenix di bandiera Marshall Island, ha chiesto alla Capitaneria di Porto l’invio di una motovedetta sottobordo in quanto aveva un ferito a bordo. La prognosi è riservata. La Capitaneria di Porto ha aperto subito un inchiesta per ricostruire la dinamica del grave incidente e, nello stesso pomeriggio è stato ascoltato il comandante della nave ed altri marittimi.

 

Condividi questo articolo
990 visite