Il Sindaco di Santa Marina Salina, Massimo Lo Schiavo, chiede di essere coinvolto nelle decisioni che riguardano l’ambito portuale di Milazzo “che hanno immediate ripercussioni sul settore eoliano”. Lo Schiavo, in una missiva del 29 gennaio, lo ha chiesto al presidente dell’Autorità Portuale di Messina e Milazzo, De Simone. “La mia richiesta – si legge in un comunicato – scaturisce dalla necessità che il traffico passeggeri in transito da e per le Eolie non sia sottoposto ad ulteriori disagi” dichiara il Sindaco Lo Schiavo “soprattutto in vista dell’imminente trasferimento in località Acqueviole del punto di attracco delle navi ”.

“Credo che lo sviluppo del porto di Milazzo, e la creazione di un indotto socio-economico ancor più ampio ad esso legato – continua il Sindaco – è un passaggio fondamentale e necessario. Bisogna dare atto che negli ultimi anni l’Autorità Portuale ha investito molto e i risultati che investono direttamente gli eoliani, come la creazione del terminal aliscafi e del relativo pontile, sono visibili a tutti, anche se la copertura, come assicuratomi nell’ultima riunione, avverrà entro la prossima estate. Ritengo – conclude – che le Isole Eolie possano , ai fini di una maggiore concertazione, fornire suggerimenti e proposte valide affinché, i soggetti interessati, nell’attuare le proprie decisioni possano tenere conto anche delle necessità eoliane, soprattutto relativamente ai servizi offerti all’interno e all’esterno dell’ambito portuale”.

 

Condividi questo articolo