Nove milazzesi alla conquista del parlamento. Fino ad oggi la ribalta sulla stampa l’hanno avuta Tommaso Currò, il milazzese trapiantato a Catania, al secondo posto nella lista alla Camera del Movimento 5 Stelle, e il consigliere comunale Peppe Marano, decimo, nella lista “Rivoluzione Civile”, i milazzesi nelle liste della Sicilia orientale 2 sono tanti. Quasi tutti, però, guardano la competizione dalle retrovie.

Alla Camera assieme a Marano c’è anche Elena Caragliano al 24° posto; Italo Magistri, figlio dell’avvocato Fabio, è al 22° posto con La Destra; Gaetano Nanì, esperto al Turismo dell’amministrazione Pino, invece, ha scelto Fratelli d’Italia (undicesimo); Milena Cartesio, ventiduesima nel Partito Democratico. Rappresentanti mamertini anche nelle liste al Senato: il posto “migliore” è per il già deputato regionale Santino Catalano, sesto con Cantiere Popolare; l’ex assessore comunale Maurizio Catanzaro, è 17° ne La Destra; la commerciante Maria Pensabene, a capo del Centro commerciale naturale “Centro”, è 17° nella Pds/Mpa. AGGIORNAMENTO: Gaetano Nanì è un omonimo. L’esperto del sindaco non è candidato e in questi giorni ha aderito all’Udc

 

Condividi questo articolo