Ennesima fumata nera dalle ciminiere della centrale termoelettrica Edipower. A denunciarlo l’Adasc di Milazzo, Associazione per la Difesa dell’Ambiente e della Salute dei Cittadini, presieduta da Giuseppe Maimone. La fumata (guarda la foto) risale a stamani, intorno alle 8. «Da più parti della città di Milazzo e del comprensorio ho ricevuto molte chiamate di cittadini allarmati per la colonna di fumo denso, nero contenente chissà quali veleni,  che si è innalzata dalla ciminiera della Centrale Edipower – scrive Maimone in una nota stampa – Prontamente ho chiamato il centralino della centrale, senza ottenere nessuna informazione. Noi abbiamo il diritto di sapere realmente che cosa è accaduto all’interno dello stabilimento.  Sicuramente domani con un comunicato stampa ci spiegheranno che si è trattato di un riavvio di un impianto oppure di un blocco. L’associazione si riserva di informare dell’accaduto gli enti e le istituzioni competenti e l’Autorità Giudiziaria».

Fumo all’Edipower

 

Condividi questo articolo
415 visite