Il cardinale Robert Sarah, Presidente del Pontificio Consiglio “Cor Unum”, sarà a Milazzo (Messina) il 15 dicembre 2012 per un incontro con i giovani e un convegno sull’Africa. Il programma della visita prevede sabato 15 dicembre 2012 alle ore 9.30 nell‘aula magna dell’Istituto Tecnico Industriale Ettore Maiorana di Milazzo l’incontro con gli studenti delle scuole superiori di Milazzo e la premiazione del miglior tema svolto per il concorso: “Perché sperare nell’Africa”.

Robert sarah

La giornata si aprirà con il saluto del dirigente scolastico Stello Vadalà e del presidente dell’associazione Matumaini-Speranza onlus Carmen Falletta. L’incontro con gli studenti e la premiazione del miglior tema, organizzato in collaborazione con l’assessorato alle Politiche educative del Comune di Milazzo, conclude un ciclo di colloqui di conoscenza e riflessione sulla realtà sociale, economica e religiosa dell’Africa, che ogni anno l’associazione Matumaini-Speranza onlus promuove nelle scuole di Milazzo, grazie alla collaborazione di docenti e dirigenti scolastici. L’iniziativa ha portato alla nascita di numerosi gemellaggi tra scuole di Milazzo e scuole in Africa, ma soprattutto alla nascita di un forte interesse verso la realtà africana da parte degli studenti. Nel pomeriggio alle ore 17 nella sala Congressi dell’Hotel Eolian – Milazzo si svolgerà iI convegno: “Africa: ricchezza e povertà”. Dopo il saluto del sindaco Carmelo della città e del presidente dell’associazione l’attesa relazione del Cardinale Sarah sul tema: “L’Africa polmone spirituale dell’umanità. L’attuale situazione del Continente nero”. La visita a Milazzo dell’alto prelato si chiuderà domenica 16 dicembre alle ore 10, quando il Cardinale Robert Sarah presiedera’ la celebrazione eucaristica presso il Duomo di Santo Stefano. Robert Sarah è nato a Ourous, nell’arcidiocesi di Conakry, in Guinea, a Roma ha arricchito la sua formazione culturale presso il Pontificio Istituto Biblico, approfondendola, successivamente, con un periodo di studio allo Studium Biblicum Franciscanum di Gerusalemme. E’ stato Presidente della Conferenza episcopale della Guinea e Presidente della Conferenza episcopale regionale per l’Africa occidentale francofona. Nell’ottobre del 2001 è stato nominato segretario della Congregazione per l’Evangelizzazione dei popoli, ufficio che ha svolto per nove anni, fino al 7 ottobre 2010, quando Benedetto XVI lo ha designato presidente del Pontificio Consiglio “Cor Unum”. Il Pontificio consiglio “Cor Unum” è il dicastero della Curia romana che coordina e organizza le azioni umanitarie e di aiuto della Santa Sede in caso di catastrofi o di crisi nonché in genere l’attività caritativa della Chiesa cattolica e delle entità e istituzioni ad essa collegate.

 

 

Condividi questo articolo
935 visite