IL VIDEO. Anche Milazzo non è indenne al rischio Aids. In occasione della giornata per la lotta all’Hiv a ricordare che la prevenzione contro le malattie aessualmente trasmissili è una necessaità, è stato l’Arcigay di Messina guidata da Rosario Duca. Ieri a Milazzo è stato sistribuito materiale informativo in via Medici e al Borgo assieme a profilattici. A collaborare Sel, Giovani Democratici, Siciliantica. “Ultimamente è stata abbassata la guardia – dice Duca – proprio per questo i dati non sono confortanti. Fra l’altro Milazzo non è abituata a parlare alla luce del sole di certi argomenti e in Via Medici abbiamo notato un misto di indifferenza e pudore”.

Il banchetto informativo in via Medici

In mattinata il circolo Sel Milazzo – Valle del Mela ”Danilo Dolci”, in collaborazione con l’arcigay, ha dato il via a una campagna di sensibilizzazione sulla prevenzione contro le malattie sessualmente trasmissibili,portando a compimento l’opera di divulgazione iniziata un anno fa, quando il consigliere Antonio Isgrò presentò un’interrogazione. Esponenti di Sel sono stati presenti all’ingresso degli istituti superiori cittadini, (l’ITIS “Ettore Majorana”, il liceo classico “G.B. Impallomeni”, il liceo scientifico “Meucci” e il liceo artistico), hanno distribuito il materiale informativo fornito dall’associazione “MAKWAN arcigay”, opuscoli di approfondimento delle principali malattie a trasmissione sessuale e in un campione di preservativiGli studenti coinvolti hanno dimostrato interesse per l’iniziativa, denunciando una scarsa conoscenza dei rischi per la salute derivanti da una condotta sessuale non protetta e rivelando il desiderio di approfondire l’argomento attraverso domande mirate e riproponendosi di parlarne in classe con i compagni. In molti casi anche il corpo docenti si è mostrato disponibile a trattare i temi in questione. GUARDA lINTERVISTA A ROSARIO DUCA:

Condividi questo articolo