Gli anziani di S. Marina torneranno ad avere una sede per le loro attività. A seguito di un atto di indirizzo dell’assessore alla Famiglia Massimo D’Amore, che prendeva atto della dismissione della scuola di S. Marina, si è potuta individuare una soluzione “in loco” per gli anziani della zona che, da qualche mese, erano “ufficialmente” senza sede. La vecchia collocazione, infatti, presso il centro di via Rio Rosso era venuta meno a causa della vendita del plesso ad un privato prevista dal piano di alienazioni determinato alcuni anni fa. Ha espresso soddisfazione il presidente del centro Saverio Maio che insieme al nuovo coordinatore per gli anziani, Salvatore Cavallaro, ha seguito, di concerto con gli uffici, l’iter burocratico e il trasferimento delle attività. “Un iter burocratico – ha affermato l’assessore D’Amore – che non ha mancato di “provare” gli anziani che hanno dovuto attendere alcuni mesi prima di vedere risolto il loro problema malgrado la continua sinergia con il sindaco. L’impegno a favore degli anziani è una priorità ormai da anni per il sig. Cavallaro, già presidente del centro di via Impallomeni, che tuttavia non ha mancato di rilevare i ritardi della burocrazia comunale pur dando atto a sindaco e assessore ai servizi sociali di aver mostrato sensibilità e attenzione al problema”.

Condividi questo articolo