Con riferimento alla situazione esistente all’interno del Milazzo calcio, l’assessore allo Sport, Pippo Midili ha rilasciato la seguente dichiarazione:

“Apprendo con dispiacere che la situazione di disagio che stanno vivendo i calciatori del Milazzo non trova ancora una soluzione positiva. Nonostante gli impegni assunti anche con me, l´attuale proprietà non ha fornito risposte concrete. I tanti appuntamenti non rispettati da parte della Presidenza e gli interventi effettuati dalla stessa amministrazione per evitare che i calciatori si trovassero in mezzo ad una strada, indicano che l´attesa è stata fin troppa. Come rappresentanza istituzionale della città non possiamo certo rimanere in silenzio di fronte ad una situazione che non è mai stata chiara. Da una parte la richiesta della vecchia proprietà di avere saldate le spettanze dal gruppo Peditto, dall´altra il gruppo Peditto che ha più riprese continua a dire che non esiste alcuna problema e che tutte le spettanze sono state saldate regolarmente. Purtroppo, con amarezza ho personalmente constatato che non è così. I problemi ci sono e sono tanti. Dall´enorme numero di contratti fatti dalla nuova proprietà che ad oggi conta una rosa di oltre 33 calciatori, dall´assenza di un magazziniere, dalla fantomatica trasferta in pullman da imputare ai disservizi causati da Windjet che sembra proprio una favola alla quale non è possibile credere. Dal settore giovanile che ad oggi non è ancora documentato in Lega, alla struttura sportiva di Monforte Marina che era (?) nella disponibilità della SS Milazzo ma che viene ad oggi usata dall´ACR Messina. Gli stessi termini del trasferimento di proprietà non sono mai stati chiariti alla stampa o a chi ne avesse interesse. A questo si aggiunga quanto lamentato dai calciatori. Il nuovo gruppo proprietario sarà anche nelle condizioni economiche da poter garantire un campionato tranquillo ma alle parole debbono necessariamente seguire i fatti. Chiedo quindi un incontro immediato ed ufficiale al Gruppo Peditto entro 24 ore per chiarire e risolvere le problematiche che ci sono. Ai calciatori ed ai tifosi chiaramente un grazie per quanto fatto fino ad oggi”.

Pippo Midili

Condividi questo articolo