A settembre riprenderanno le attività della scuola dell’infanzia ma il comune di Milazzo non garantirà il servizio di refezione scolastica. La dirigente Giuseppa Puleo e l’assessore alla Pubblica Istruzione, Stefania Scolaro lo hanno comunicato tramite il seguente avviso: “Si avvisa l’utenza che è intendimento di questa Amministrazione garantire la refezione presso le Scuole dell’Infanzia di Milazzo.Stante la critica situazione economico-finanziaria in cui versa l’Ente, il servizio non potrà essere avviato alla riapertura dell’anno scolastico 2012-13. Sarà cura dell’Amministrazione e degli Uffici Comunali predisporre tutti gli atti necessari per l’avvio dello stesso non appena la situazione economica lo consentirà”.

Pino e Scolaro alla mensa scolastica

Una forma, quella utilizzata, che ha provocato più di qualche ironia su facebook dove l’avviso è stato postato di bacheca in bacheca con commenti sarcastici: “L’avviso del comune di Milazzo che segue – si legge sul social network – e che potete trovare sul sito ufficiale, ha un che di comico nella sua drammaticità. praticamente è così: siccome vogliamo fare il servizio mensa nelle scuole, vi comunichiamo che non faremo il servizio mensa nelle scuole”. A chiarire la questione l’assessore Scolaro: “L’avviso è stato pubblicato per comunicare ai genitori che il servizio di refezione non sarà attivo con l’avvio delle attività, in modo da organizzarsi in base alle proprie esigenze. E’ altrettanto vero che questa rientra tra le nostre priorità, dunque, quando verrà approvato il bilancio e vi sarà una copertura finanziaria, sarà nostro intendiamento bandire la gara e attivare il servizio. Di certo non prima di novembre” conclude l’assessore.

Condividi questo articolo