In due giorni la squadra è fatta. Il gruppo Peditto, dopo i ritardi iniziali dovuti al cambio di proprietà, ha accelerato per poter consentire al proprio team di recuperare il tempo perduto. La squadra partirà a breve in ritiro per Norcia, in Umbria, dove rimarrà per due settimane. Le scelte tecniche sono state fatte: in panchina siederà Marco Tosi, ex Livorno (secondo di Donadoni), Giulianova e Vibonese. Il suo vice sarà Carmelo La Spada, la passata stagione all’ACR. La novità più importante, però sarà l’allenatore dei portieri: ha accettato l’incarico Andrea Mazzantini, indimenticato portiere di Perugia e Inter.

Mister Marco Tosi

Scelto anche il segretario generale, Giuseppe Tambone, che farà coppia con Simone Grillo. A sorpresa, infatti, il centrocampista offensivo ha dato l’addio al calcio giocato per passare dietro alla scrivania: sarà infatti il DS ombra del Milazzo. E grazie a lui, e al fratello Fabrizio, che gioca nel Varese, si è instaurato un rapporto di collaborazione con il team lombardo. Dal club biancorosso sono già arrivati due giovanissimi: il ’94 Federico Moretti (lo scorso anno al Giulianova) e il ’92 Marco Pergolizzi (già Primavera Palermo e Marsala). I due si aggiungeranno agli altri neo-milazzesi: Roberto Longo (20 anni, portiere ex Ebolitana), l’esperto Francesco Mignogna (29 anni, arriva dal Brindisi dopo aver vestito le maglie di Siracusa, Celano e Taranto), Nicola Della Penna (24 anni, centrocampista ex Pescara) e Valerio Petrucci (22 anni, centrocampista proveniente dalla Vibonese). A loro si aggiunge un gradito ritorno: quello del difensore di fascia Antonino Campanella, protagonista della scalata in Serie C e del primo campionato professionistico della storia mamertina.
Sebastian Donzella

 

Condividi questo articolo
736 visite