All’ospedale Fogliani di Milazzo si “cura” il dolore. Si chiama “Scrambler Therapy” ed è un’innovativa terapia del dolore, non invasiva e priva di effetti collaterali, efficace nel trattamento del dolore cronico, neuropatico e oncologico, utilizzata da qualche mese all’ospedale di Villaggio Grazia. Il macchinario Calmare®Mc-5 usa fino a cinque coppie di elettrodi applicati sulla pelle che erogano corrente a bassissima intensità e trasmettono informazioni al cervello che spengono la sensazione dolorosa. Di fatto, lo strumento intercetta il segnale di dolore e lo neutralizza inviando al cervello un finto segnale di “nondolore”.

L’ospedale fogliani di milazzo

“Fin dalla prima applicazione – si legge in un comunicato stampa – il dolore viene azzerato nel corso del trattamento, l’effetto analgesico si prolunga progressivamente dopo ogni terapia, mentre area e intensità della sensazione dolorosa si riducono. Al termine del ciclo di cure (mediamente di una decina di sedute) la regressione del dolore si mantiene a distanza di tempo e in certi casi diventa definitiva. Nel caso di patologie per le quali non è possibile eliminare stabilmente lo stimolo al dolore cronico, come quelle oncologiche, la terapia, che non dà assuefazione, può essere ripetuta”. Il Centro di Terapia del Dolore e Scrambler Therapy si trova in Unità operativa “Anestesia –Rianimazione e Terapia Antalgica” diretta dal dottore Dante Grasso (il medico responsabile Terapia del Dolore e Scrambler Therapy è, invece, il dottore Giovanni Pagani). Lo staff medico e infermieristico ha seguito un adeguato periodo di training nell’utilizzo della “macchina” nel trattamento del dolore attraverso corsi diretti dal prof. Giuseppe Marineo (colui che ha ideato e studiato la tecnologia scrambler). Per info-preno : + 39 090 9290529 + 39 090 9290338

 

Condividi questo articolo