Sarà una estate torrida quella dei milazzesi residenti a Capo Milazzo e nella Piana. L’ufficio tecnico comunale ha comunicato, infatti, che a causa di guasti nei pozzi di Contura e Zirilli, l’acqua potrebbe arivare col contagocce nelle abitazioni. Per almeno 15/20 giorni. In alcune ore del giorno, infatti, la pressione potrebbe essere ridotta al minimo per consentire agli operai di lavorare e ripristinare il corretto dunzionamento degli impianti.

A subirne le conseguenze gli appartamenti ai piani superiori e gli edifici privi di autoclave. Dal comune consigliano di razionalizzare l’acqua, conservarne una scorta di emergenza ed evitare sprechi o un eccessivo utilizzo (ad esempio per innaffiare giardini o riempire piscine). I disagi andavano avanti da giorni. Decine di cittadini avevano protestato, ma i tecnici comunali, a quanto pare, pensavo di risoolvere il problema nel giro di pochi giorni, ma evidentemente non sarà così. La normale distribuzione dovrebbe ricominciare a metà luglio.

Condividi questo articolo