Domani mercoledì 4 aprile, alle ore 15,30 nella sede del Liceo scientifico di Milazzo in Via Valverde si terrà l’incontro con la famiglia Manca per parlare della storia del figlio Attilio. Attilio Manca è un medico urologo vittima di mafia che fu ritrovato cadavere nella sua abitazione di Viterbo il 12 febbraio del 2004 (www.attiliomanca.it) L’iniziativa si realizza nell’ambito del progetto Pon “Legalità al Sud” che coinvolge gli studenti del Liceo scientifico “Meucci” e del Liceo classico “G. B. Impallomeni” guidato dalla dirigente Caterina Nicosia. Il progetto è al secondo anno di attività e prevede incontri con “testimoni di legalità” per la realizzazione del modulo “Donne mafia e antimafia”. I docenti referenti sono Tonia Bonfanti, Maria Giuliano, Gina Campagna Teresa Sciortino e Nello Belbruno. Partner esterno la Cooperativa sociale “Lavoro e non solo” che svolge attività nei terreni e beni confiscati alle mafie. Tutor del progetto Rosa Maiorana.

Condividi questo articolo
505 visite