Senza giocare il Milazzo vede la salvezza allontanarsi di un punto. Il Melfi, terzultimo in classifica, è passato da quota 30 a 31 punti, accorciando sui mamertini, fermi a quota 35. La brutta notizia arriva dal collegio del TNAS che ha accolto l’istanza di arbitrato presentata dalla società lucana contro la FIGC e, per l’effetto, ha ridotto la penalizzazione in classifica da 4 a 3 punti. Grazie a questo punto il Melfi ha agganciato Isola Liri e Vibonese. Questi ultimi saranno i prossimi avversari del Milazzo, domenica alle 15 al “Grotta Polifemo”.

L’allenatore Trimarchi con Lanzolla

 

Contro i calabresi ci si aspetta una buon numero di spettatori sugli spalti, visto che la società ha deciso di vendere i biglietti per l’incontro a soli 3 euro (di cui solo 50 centesimi andranno al team rossoblù). Arbitrerà l’incontro Andrea Coccia della sezione AIA di San Benedetto del Tronto. L’esperto fischietto 34enne, candidato per un posto tra gli arbitri di Serie B, condurrà per la prima volta quest’anno un match di Seconda Divisione, dopo essersi distinto nella Prima.

SEBASTIAN DONZELLA

Condividi questo articolo
704 visite