Undici milioni di euro per realizzare un parco urbano nell’area Tribò, alle spalle della caserma dei Vigili del fuoco. A comunicare l’assegnazione del  finanziamento dei “Giardini di Federico” tramite i fondi europei Pisu-Pist sono stati il sindaco Carmelo Pino e l’assessore alle Finanze Pippo Midili nel corso di una conferenza stampa. Il progetto era stato presentato alla Regione nel settembre 2010. Nei giorni scorsi la comunicazione che l’iniziativa è stata finanziata, il progetto ha ottenuto 9 punti su 10. Due i percorsi che saranno realizzati nell’area di 60 mila metri quadrati a ridosso della Ram, proprietaria dell’area, donata al comune gratuitamente per consentire di realizzare il parco: uno archeologico (vista la presenza di una necropoli), l’altro naturalistico con centinaia di alberi autoctoni che saranno scelti con la collaborazione della facoltà agraria dell’università di Catania. Saranno recuperati anche dei magazzini accanto alla caserma dei pompieri. L’opera sarà pronta entro luglio 2015, come imposto dall’Unione europea che finanzia l’opera.

L’area dove nascerà il Parco

 

«Il comune non sborserà un centesimo – hanno spiegato Pino e Midili – fra l’altro i fondi non saranno trasferiti al nostro ente ma direttamente ai commitenti nel corso dei vari stadi di avanzamentio. All’interno dei giardini saranno creati 15 posti di lavoro nuovi». I percorsi all’inizio saranno gratuiti, poi sarà applicato un ticket d’ingresso. Importante anche l’aspetto ambientale. «Si registrerà un abbattimento del 30% di Co2 nell’aria grazie all’installazione di barriere fono assorbenti e alla presenza del verde – hanno spiegato – fra l’altro, nonostante la vicinanza delle industrie, non si vedranno gli impianti che operano attorno all’area». All’interno del progetto “parco urbano” è prevista una rete di centraline di monitoraggio dell’inquinamento. Il comune entro 90 giorni dovrà inviare il progetto esecutivo per consentire di bandire la gara europea. Il cantiere resterà aperto 20 mesi.

SEBASTIAN DONZELLA

Condividi questo articolo