I vigili del fuoco di Milazzo, oggi pomeriggio, alle 17, hanno ispezionato un immobile della Marina Garibaldi: secondo una segnalazione, all’interno dell’edificio chiuso da anni, c’era qualcuno che piangeva. L’edificio, accanto al ristorante “Il covo del pirata”, ha a le porte d’ingresso murate, ma alcuni passanti avrebbero udito rumori e pianti. Immediatamente hanno avvisato ii vigili urbani in servizio nel lungomare che a loro volta hanno chiesto l’intervento dei pompieri. In un primo momento si pensava potesse essere un cane che non riusciva a ritrovare il varco da cui era entrato, durante le ricerche tra le decine di cuoriosi che attendevano il “dalvataggio”, si era cominciato a pensare che potesse trattarsi di un neonato abbandonato. Fortunatamente si è trattato di un falso allarme.

Condividi questo articolo
338 visite