Sara’ processato con giudizio immediato il 2 marzo don Nunzio Abbriano, 44 anni, già parroco di San Marco, accusato di abusi sessuali ai danni di una giovane parrocchiana di 17 anni. Il quadro indiziario a carico dell’ex parroco della Piana sarebbe chiaro. Il sacerdote si trova agli arresti domiciliari nella sua casa di Calderà a Barcellona in quanto sono state respinte tutte le richieste di annullamento dell’ordinanza di custodia cautelare e quelle di scarcerazione avanzate dai difensori.

don nunzio abbriano

A complicare la posizione dell

‘ex parroco di San Marco sarebbe il racconto della ragazza, le registrazioni audio effettuate dalla stessa giovane all’indomani dei fatti e anche la testimonianza chiave di una insegnate di religione che avrebbe indicato ulteriori episodi e testimoni. La stessa insegnante avrebbe poi consigliato alla giovane di denunciare quanto accaduto. I fatti si sarebbero verificati il 14 aprile, quando la ragazza avrebbe subito il palpeggiamento dei glutei. La ragazza il giorno successivo, è tornata in sacrestia con un registratore e, a quanto pare, il sacerdote avrebbe ripetuto le avance. Subito dopo sono arrivati i genitori della ragazza e il prete – così come dimostrerebbero le stesse registrazioni audio – avrebbe subìto le reazioni, non solo verbali, sia della ragazza che del padre.

 

 

Condividi questo articolo
634 visite