Capo Milazzo è stato riconosciuto “Meraviglia Italiana”. Un riconoscimento che, ironia della sorte, arriva dopo il disastro ambientale dei giorni scorsi. In ogni caso si tratta di una prima conquista importante per la Consulta Giovanile di Milazzo. Il Capo Milazzo è stato riconosciuto Meraviglia Italiana dopo un’attenta selezione operata dal Forum Internazionale dei Giovani. Il progetto, presentato dalla Consulta nell’ottobre dello scorso anno, è stato premiato il 30 novembre a Enna dove una delegazione di giovani membri dell’organo consultivo, composta da Fabio Berti (AVIS), Giuseppe D’Amico (PD-Sel-RC) e Giulia Di Bella (Hari Om) ha ritirato l’attestato di riconoscimento.

Il progetto “Meraviglia Italiana”, promosso dal Forum Internazionale dei Giovani, si prefigge lo scopo, “di far capire quanto questo Paese sia meraviglioso e come i giovani anche in questa occasione (quella dell’anniversario dei 150 anni di Unità d’Italia ndr) vogliano partecipare a 360 gradi”. Il progetto è stato patrocinato dalla Camera dei Deputati, Presidenza del Consiglio dei Ministri – Ministro della Gioventù e Ministro del Turismo, Ministero dei Beni e Attività Culturali, oltre a quello di numerose Regioni ed enti locali. Il focus principale è realizzare un itinerario con un alto impatto storico culturale, attraverso la selezione di 1000 tra le meraviglie italiane – individuate tra siti paesaggistici, manifestazioni di carattere culturale – a cui verrà conferito il bollino “Meraviglia Italiana”. Capo Milazzo compare tra le schede descrittive all’interno del sito web dedicato all’iniziativa (http://www.meravigliaitaliana.it). Sulla pagina un’ampia descrizione delle caratteristiche paesaggistiche, storiche  e socio-culturali dell’area e tre foto di notevole bellezza.

 

Condividi questo articolo
367 visite