ESCLUSIVO. Sarà Massimo Gangemi, 54 anni, il nuovo segretario comunale di Milazzo. Ancora non è ufficiale, ma l’insediamento è previsto la prossima settimana. Gangemi prende il posto del dimissionario Giovanni Matasso. Gangemi, originario del catanese, proviene dai comuni di Malfa e Leni. In passato ha ricoperto l’incarico anche a Bronte, Ramacca e Riesi. Gangemi è il sesto segretario ad insediarsi al comune dall’inizio della legislatura di Carmelo Pino, un anno e mezzo fa. Un record nazionale quello del comune di Milazzo.

Appena Pino si è insediato siedeva sulla poltrona di segretario Calogero Sirna, che pochi mesi dopo è entrato in pensione. A sostituirlo è stata Marisa Alfino, anche lei però è andata via per limiti di età. Successivamente a vincere il bando è stata Domenica Ficano che è rimasta un paio di mesi, poi ha scelto Bagheria la sua città di origine. Con Lucia Leto, insediatasi a fine gennaio, sembrava che non ci sarebbero stati problemi per lungo tempo, ma il funzionario ha deciso di ritornare a Roma dalla sua famiglia. Ad ottobre l’arrivo di Matasso direttamente da Capo d’Orlando, ma l’enorme mole di  lavoro e la cattiva organizzazione degli uffici l’ha portato a gettare la spugna un mese dopo. L’amministrazione, a quanto, pare, per evitare ulteriori fughe, sta verificando con l’ufficio legale le possibilità di inserire una clausola che vieta di lasciare la carica prima della fine della legislatura. Tranne per motivi di salute.

Condividi questo articolo