A causa del maltempo si sarebbero registrati sversamenti in mare di petrolio, presumibilmente provenienti dalla raffineria. A denunciarlo l’associazione Adasc che ha allertato la Capitaneria di Porto. L’Arpa di Messina ha inviato una squadra a Milazzo per fare un controllo urgente sia sullo sversamento che sulle cause degli odori nauseabondi che da stamattina hano invaso Milazzo. La squadra che stava raggiungendo la città del capo in auto è rimasta bloccata in autostrada, il tratto dell’A20 tra Barcellona e Milazzo, è stato chiuso in entrambi i sensi di marcia, e secondo le informazioni diramate dal comune, starebbero raggiungendo Milazzo in treno.

La città è paralizzata. Da stamattina piove incessantemente, è stata registrata una caduta di 96 mm di acqua. LE SCUOLE NON FARANNO USCIRE GLI STUDENTI fino a nuova disposizione del Cop (centro operativo della protezione civile) che stamattina alle 7,30 si è insediata nella sala giunta del palazzo municipale. Gli autobus dell’Ast hannop bloccato le corse. Le autolinee Giunta, anche se in un primo momento avevano confermato di continuare il servizio sono rimasti bloccati in autostrada. Le ruspe del comune sono in attività per fare fronte alle decine di richieste provenienti. Da Parco in poi le strade sono tutte bloccate.

Condividi questo articolo